NFL -Week 9-

NFL -Week 9-

  • 12/11/2003 |

  • 4281
Grande Prestazione di Brett Favre
La strada che porta ai playoffs è sempre più corta e per le squadre che inseguono il motto è: vietato sbagliare.
Domenica sera è andato in scena al Metrodome uno scontro importante tra Minnesota e Green Bay.
In campo due squadre diverse tra loro, Minnesota con un attacco spettacolare ed esplosivo e una difesa che intercetta tutto quello che passa, Green Bay con un quarterback di 35 anni che sembra un ragazzino, un running back grandioso e qualche problema di linea difensiva, specialmente dopo l'infortunio per la stagione di Joe Johnson. Siccome agli americani piacciono i numeri, la prima statistica che saltava all'occhio era il record perdente di Favre all'interno dei “domes”, ossia negli stadi chiusi. Ma siccome le statistiche a volte sono fatte per essere smentite, oltre che migliorate, il nostro Brett ha pensato di inscenare la più bella partita stagionale da parte sua, lanciando, bloccando, esultando con la forza e l'entusiasmo di un rookie, ma con un'esperienza ed una saggezza da veterano qual è. Se la fine è vicina, meglio finire in bellezza. Alla fine per Favre, 18/28 per 194 yards, 3 TD lanciati ed un intercetto. Bene anche Culpepper con 21/34 per 202 yards e 2 mete lanciate, il suo rating continua ad essere ottimo. Ahman Green è stato incontenibile con 137 yards corse, alcune delle quali grazie ad un blocco monumentale di Favre. Ora Green Bay è 4-4, la strada per la postseason resta aperta.
Mentre Mr.Snyder, proprietario dei Redskins, continua ad investire (o buttare, dipende dal punto di vista), miliardi su miliardi per poi avere risultati scadenti, i tifosi di Washington sono stanchi di vedere arrivare bei giocatori tutti gli anni, ma di playoffs se ne parla una volta ogni dieci anni ormai. Domenica c'erano gli odiati Cowboys di fronte ai pellerossa, nella sfida tra le più classiche e durature della Nfl. Dallas ha provato in tutti i modi a perdere la partita, ed alla fine l'ha vinta, grazie all'incapacità di Washington di convertire in punti i turnovers (4) degli avversari. Non so come si possa vincere, se non ci si riesce davanti ad un avversario che sta sanguinando. Passino gli infortuni, che hanno tolto di mezzo Ladell Betts, Trung Canidate, Dave Fiore per la stagione, e tra poco anche Ramsey, che sta prendendo colpi di tutti i tipi. Il problema grosso sembra essere la linea offensiva, colpevole di scarsa protezione nei confronti del proprio quarterback. Oltre a quelle di Ramsey, sono scemate anche le prestazioni di Coles, che ha fatto scintille nelle prime tre-quattro gare, per poi inanellare una serie di prestazioni deludenti.
Nel Monday Night, i Broncos poveri di quarterbacks erano impegnati contro i Patriots, squadra in striscia positiva e leader della propria division. Danny Kanell ha fatto quello che ha potuto e sinceramente non ha giocato male, solo ha dei mezzi fisici troppo limitati pur rimandendo un regista molto intelligente. La partita ha avuto costanti cambi nella leadership del punteggio e New England per vincere, ha commesso una safety intenzionale, che ha regalato due punti e restituito palla a Denver sul 26-23 per i Broncos. Dopo aver recuperato il possesso della palla, Tom Brady ha guidato un drive finale esemplare, trovando in endzone David Givens a 30 secondi dalla fine. Charlie Weis, l'offensive coordinator, è ricorso anche a dei giochi a lunga gittata questa volta, e suo il merito di aver attaccato la partita fino in fondo, andando per la meta anzichè per il calcio del pareggio. Merito anche a Belichick, che ha chiamato quella coraggiosa safety intenzionale, di fatto vincendo la partita Per New England ora c'è un record di 7-2, condito dall'ennesima vittoria consecutiva, per Denver ci sono molti problemi visto che, oltre a Plummer, sono infortunati anche McCaffrey, John Mobley ed Ian Gold, quest'ultimo per tutta la stagione.
Nelle altre partite segnalo la vittoria di Houston a sorpresa su Carolina con un discreto Tony Banks a sostituire Carr, l'ottima prova di Tim Rattay, sostituto di Garcia, nella decisa vittoria di San Francisco sui Rams, l'ennesima disfatta dei Raiders che hanno perso la partita con Detroit oltre al secondo quarterback Tuiasosopo per infortunio. Importante vittoria di Indianapolis su Miami nell Afc e grossa prestazione della difesa di New Orleans nella vittoria divisionale in casa di Tampa Bay. Infine il derby della Grande Mela è andato a favore dei Giants nel supplementare, nonostante i Jets siano tornati ad essere una squadra con Pennington titolare.
Ecco il quadro completo dei risultati nella nona settimana di stagione regolare. Riposavano Buffalo, Cleveland, Tennessee e Kansas City.
Questi i risultati della 9a Giornata.
Miami - Indianapolis 17-23
NY Jets - NY Giants 28-31 OT
Tampa Bay - New Orleans 14-17
Baltimore - Jacksonville 24-17
Houston - Carolina 14-10
Chicago - San Diego 20-7
Detroit - Oakland 23-13
Seattle - Pittsburgh 23-16
Cincinnati - Arizona 14-17
Atlanta - Philadelphia 16-23
Dallas - Washington 21-14
Minnesota - Green Bay 27-30
Denver - New England 26-30
San Francisco - St. Louis 30-10
Fonte:

Articoli correlati

Night Life

Solomun special guest all...

19/08/2019 | spadaronews

L'estate 2019 della villa delle rose sembra proprio non finire mai. Dopo black coffee (venerdì 26 luglio), bob sinclar (mercoledì 14 agosto) e sven väth (giovedì 15 a...

Recensioni

Sziget festival day 7 - g...

15/08/2019 | luigirizzo

questo, l’ultimo di questa esperienza, è l’unico report che vi consegno in ritardo cari lettori. A parte gli orari improbabili per partire da budapes...

Night Life

Mr.Charlie lignano (ud).....

13/08/2019 | lorenzotiezzi

    mercoledì 14 agosto al mr.Charlie di lignano (ud) il sound è dedicato ai mitici anni 2000, anzi a ciò che si cantava e ballava nei primi anni 2000. La festa ...

2445150 foto scattate

16294027 messaggi scambiati

912 utenti online

1453 visitatori online