Apple scommette sulla Cina

Apple scommette sulla Cina

Apple stringe la presa sulla Cina grazie al via della partnership con China Mobile, primo operatore mobile dell'ex impero celeste con oltre 760 milioni di utenti. Numeri che fanno del Paese asiatico il primo mercato mondiale della telefonia mobile. Un mercato dove Cupertino non è mai riuscita a sfondare accontendandosi di una quota del 3,5% e assestandosi all'ottavo posto nelle vendite di smartphone nel terzo trimestre del 2013. 
In cima alle preferenze dei cinesi ci sono i coreani di Samsung con una quota di mercato superiore al 18% seguiti da 6 produttori locali, tra cui Lenovo. Apple prova, adesso, a invertire la tendeza: dopo due accordi con operatori minori come China Unicom e China Telecom, è arrivata l'intesa con China Mobile al debutto proprio nei giorni del capodanno cinese. "Abbiamo abbattuto un'enorme barriera - ha detto l'ad di Apple Tim Cook -. La genta ama la rete di China Mobile e i nostri telefoni. Adesso potranno averli insieme". 
E la risposta non è mancata: fin dal prime ore del mattino si sono formate lunghe code davanti ai negozi Apple e China Mobile, ma gli analisti restano scettici sull'efficacia di un accordo arrivato - a loro parere - troppo tardi: "Sarà difficile imporsi in maniera decisiva su un mercato dominato da Samsung". Anche perché in Cina, al di là dei canali ufficiali, i melafonini sono disponibili su un florido mercato nero: vengono acquistati all'estero dove costano meno e poi rivenduti su internet o in negozi specializzati in elettronica.
Apple però scommette sulla licenza ottenuta da China Mobile per la rete 4G che con la sua rapidità garantisce migliori performance ai suoi telefoni. D'altra parte con i mercati occidentali quasi saturi e innondati ogni anno da nuovi prodotti che - spesso - poco aggiungono ai modelli precedenti, Pechino rappresenta un traguardo troppo importante. D'altra parte già oggi la Cina rappresenta il 10% del fatturato Apple, ma nei piani di Cook il Paese più popolato del mondo è destinato a diventare il primo mercato di Cupertino. Davanti agli Stati Uniti.

Articoli correlati

Economia

Workshop "promuovere musi...

03/03/2016 | luigirizzo

Radio città fujiko e associazione culturale popdump in collaborazione con exploding bands presentano:social media strategy for the music industry - promuovere music...

Economia

Draghi: soldi all’econo...

05/12/2013 | staff

  le stime di crescita, per la verità, non cambiano molto. O meglio, per il 2014 tornano ad essere quelle della primavera: l'1,1%. Mentre per l'anno che si sta concl...

Economia

Fisco-controlli sempre pi...

07/07/2006 | Selfide

[img src=/data/rubriche/bnb7v0vm7ltybjo1y88e1152278449.Jpg alt=immagine align=sx> fisco sempre più telematico, azioni di contrasto all'evasione sempre più mirate, tanto...

2445150 foto scattate

16244250 messaggi scambiati

719 utenti online

1144 visitatori online